CASADEI

ALBERTO CASADEI, POETICHE DELLA CREATIVITA’ – BRUNO MONDADORI, MILANO 2010

La prospettiva attraverso cui Alberto Casadei (docente di letteratura italiana all’Università di Pisa) interpreta la nostra poesia contemporanea in Poetiche della creatività è senz’altro innovativa e originale.
Superato il formalismo degli strutturalisti, che avvicinava i testi con strumenti assolutamente intrinseci al linguaggio, e la lettura più storicistica e sociologica dei cultural studies, come anche quella più interessata allo scandaglio psicanalitico, l’autore propone di esplorare “il versante dell’inventio, ovvero di come il poeta trova, scopre, crea la sua materia del contenuto e dell’espressione, e insieme quella dello stile” a partire dai contenuti inconsci e pre-razionali, senza limitarsi a indagare solo le dimensioni logico-grammaticali della scrittura.
L’attenzione va posta, quindi, anche all’ambito neurologico e percettivo della creatività individuale, sfruttando le ultime conquiste delle scienze cognitive. Attraverso quest’ottica, Alberto Casadei si avvicina alle produzioni di noti poeti e narratori degli ultimi cinquant’anni (Sinisgalli, Anedda, Benedetti, De Angelis, Ranchetti, Magrelli, Tadini: ma soprattutto, e con una più vivace partecipazione emotiva, Amelia Rosselli), sottolineando in ciascuno di loro il legame tra scrittura e pensiero, stile e visione filosofica, significante e disposizione mentale pre-conscia.

Così può dare, attraverso l’analisi della poesia rosselliana, e addentrandosi acutamente nei territori dell’oscurità poetica, questa calzante ed empatica definizione della poetessa morta suicida nel 1996: “L’inventio di Amelia Rosselli evita i rischi sia del totale non-senso, sia del narcisismo del gioco linguistico autoreferenziale, perché nasce da una spasmodica ricerca dei dati essenziali: la sua poesia è quasi una manifestazione infinitamente ribadita di come si sono modificate le profondità cognitive di un essere umano che ha introiettato inconsciamente l’abnorme plausibilità della sparizione e del crollo improvviso di ogni punto di riferimento”.

 

© Riproduzione riservata        www.sololibri.net/Poetiche-creativita-Casadei.html   26 settembre 2016