PASTERNAK

LA NEVE CADE

La neve cade, la neve.
Alle bianche stelline nella tempesta
si protendono i fiori del geranio
dal telaio della finestra.
Non come cadessero fiocchi,
ma come se sopra un rappezzato mantello
scendesse a terra la volta del cielo.

Cade la neve, cade,
la neve, e ogni cosa è smarrita:
il pedone imbiancato,
le pinete stupite.

                                                             Boris Pasternak (1890-1960)